Parco Foreste Casentinesi…

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

Sede del Parco: Palazzo Vigiani, via Guido Brocchi, 7 – 52015 Pratovecchio (Ar) infosede@parcoforestecasentinesi.it

Sede della Comunità del Parco: Palazzo Nefetti, via Nefetti, 3 – 47018 Santa Sofia – FC info@parcoforestecasentinesi.it                                 https://www.parcoforestecasentinesi.it/

Per informazioni di tipo turistico:
Ufficio turistico di Pratovecchio tel. 0575/503029
promozione@parcoforestecasentinesi.it
(orario di apertura: da lunedì a venerdì 9-13)

Istituzione: con D.P.R. del 12 luglio 1993 “Istituzione dell’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna” – Estensione:circa 36.843 ha, ripartiti in quattro zone a tutela differenziata, come previsto dal Piano del Parco.

Distanza dei confini del Parco da alcune città:Firenze 49 km; Arezzo 48 km; Siena 100 km; Perugia 104 km; Rimini 96 km; Forlì 46 km; Bologna 116 km; Cesena 60 km.

Regioni interessate: Emilia-Romagna (18.200 ha) e Toscana (18.000 ha).

Province interessate: Forlì (18.200 ha), Arezzo (14.100 ha) e Firenze (3.900 ha)

Comuni interessati: Bagno di Romagna, Santa Sofia, Premilcuore, Portico – San Benedetto e Tredozio (FC); Chiusi della Verna, Bibbiena, Poppi, Pra­tovecchio Stia (AR); Londa e San Godenzo (FI).

Abitanti residenti: circa 2.000.

Superficie boscata: oltre l’80% della superficie totale.

Corsi d’acqua: in Toscana, l’alto corso dell’Arno coi suoi affluenti: Staggia, Fiu­micello, Archiano e Corsalone; in Romagna i torrenti Tramazzo, Montone, Rabbi ed il fiume Bidente coi sui rami di Corniolo, Ridracoli e Pietrapazza.

Laghi: quello artificiale di Ridracoli, di 369 ha.

Cima più alta: Monte Falco 1658 metri s.l.m.

Punti più bassi:430 m nella valle del Bidente di Ridracoli; 450 m nelle valli del Bidente di Corniolo e del Montone; 470 m nella valle del torrente Corsalone.

CAMMINO DI SANT’ANTONIO

Il Cammino di Sant’Antonio, con partenza alternativa dal Santuario di Padova, dai Santuari di Camposampiero o da Venezia,  intende ripercorrere alcune delle tappe tra le più significative della vita del Santo, accompagnandolo passo dopo passo nei luoghi che l’hanno visto protagonista e che sono stati toccati dal suo santo e carismatico passaggio. Attraversa trasversalmente il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi da Portico di Romagna, percorrendo la dorsale appenninica, fino al Santuario de La Verna.
PARTENZA: Santuario di Padova, dai Santuari di Camposampiero o da Venezia
ARRIVO: La Verna
LUNGHEZZA: Totale 408/431 Km
TAPPE: 21/23
http://www.ilcamminodisantantonio.it/ita/home.asp

CAMMINO DI DANTE

Il Cammino di Dante è un percorso organizzato che ripercorre le antiche strade e i sentieri medievali che collegavano, ai tempi del Poeta, la Romagna e la Toscana, Ravenna e Firenze, dove Dante visse e fu esule per motivi politici, e ove finì di scrivere la Commedia. Il percorso si sviluppa attraverso un anello di circa 380 Km congiungendo la Romagna e il Casentino attraversando più volte l’area protetta, per un totale di 20 tappe fisse, da percorrersi in senso antiorario. I due estremi del percorso, punti di partenza e arrivo, sono rappresentati dalla Tomba di Dante a Ravenna, e il Museo Casa di Dante a Firenze.
PARTENZA: Ravenna o Firenze
ARRIVO: percorso ad anello
LUNGHEZZA: circa 380 km
TAPPE: 20
http://www.camminodante.com/